Vivere la fotografia a Roma

Martedì, 12 Novembre 2019 22:28

Fabio Gasparri e Azzurra Primavera. Signature

Written by
Vota questo articolo
(0 Voti)

dal 04.10.2019 al 30.11.2019

Alessandra Giannetti Store

  • Autore: Fabio Gasparri, Azzurra Primavera
  • Curatore: Valentina Bernabei
  • Data Inizio: 04.10.2019
  • Data Fine: 30.11.2019
  • Dove: Alessandra Giannetti Store
  • Indirizzo: Piazza Capranica, 94
  • Orari: tutti i giorni 10.30-19.30
  • Ingresso: libero
  • Tel. / Mob.: 06 6819 2659
  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Descrizione Evento:

     

    Una macchina fotografica “condivisa” e poi un colore scuro, definito, che è diventato nero. Così è nata la serie di fotografie a quattro mani che accompagna la presentazione della collezione di Alessandra Giannetti “Signature II Fall/Winter 2019/20”. Le foto sono state scattate da Fabio Gasparri e Azzurra Primavera, all'inizio del 2019 nello studio romano della fotografa. Per la nuova collezione AG, Gasparri e Primavera, che sono fotografi di esperienze, formazione, sguardi e attitudini diverse e differenti, hanno lavorato insieme per la prima volta e, per questo progetto, hanno scelto di utilizzare una macchina fotografica Canon Eos 5D e un riflettore beauty dish. Un'opzione, questa, che accosta in maniera spontanea la disinvoltura degli scatti con la ricercatezza dello stile di Alessandra Giannetti, disinvoltura che non significa semplicità ma che ben evidenza, con naturalezza, la capacità di sintesi nel mostrare la complessità estetica di tagli e vedute autoriali, sia dei due fotografi che della designer. Lo sfondo scuro, così come le luci morbide e “piatte”, mettono in risalto il corpo nudo della modella su cui vengono esaltati tutti i tessuti scelti da Alessandra Giannetti, dal velluto al crepe di lana, passando per l'alpaca suri e la seta. Di quest'ultimo materiale è interamente realizzata l'ultrafemminile “cravatta” di cui, nelle foto, spiccano i delicati piccoli ricami (quasi stilizzati, vagamente floreali) beige e rosso su nero ispirati al motivo di un antico kimono, un capo caro sia alla storia della stilista Giannetti che a quella del fotografo Gasparri, il cui lavoro è stato, in passato, più volte legato alla moda e all'architettura nipponica. Nella nuova collezione, i petali ricamati non sono l'unico richiamo alla natura, che è presente in materia celata nella maggior parte dei capi: dalla scelta dei colori alla ricercatezza delle materie prime, utilizzate con la consapevolezza di assecondare l'avvicendarsi del tempo, permettendo ai tessuti e a chi li indossa di mutare piega e tonalità, come è nel caso della tela tinta indaco al vegetale. Le sette fotografie in mostra nello showroom romano di piazza Capranica misurano cento centimetri per cento centimentri, sono stampate su banner di 450 grammi, allestite con anelli che sottolineano leggerezza e dinamicità di sguardi e posizioni così come di “Signature II”.

    Valentina Bernabei

Read 94 times Ultima modifica il Lunedì, 02 Dicembre 2019 21:22