Vivere la fotografia a Roma

Maria Pizzi. Fotoromanzo Chiassoso: Ballo In Croce

  • Autore: Maria Pizzi
  • Data Inizio: 21.11.2019
  • Data Fine: 23.12.2019
  • Dove: Il Ponte Contemporanea
  • Indirizzo: Via Giuseppe Acerbi, 31A
  • Orari: lunedì - venerdì 12.00-19.00
  • Ingresso: libero
  • Tel. / Mob.: 06 5309 8768
  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Descrizione Evento:

     


    E’ sotto gli occhi di tutti.
    Il crocifisso di Maria Pizzi è un crocimobile che rotea incessantemente su se stesso sotto gli occhi stupiti di probabili Maddalene, fotografate e immortalate su stoffa
    a futura memoria. Prova che l’arte è indecisa a tutto e per questo produce nello stesso tempo immobilità e movimento. Eterno movimento è quello del crocimobile destinato a fare la ruota di pavone su se stesso.
    Achille Bonito Oliva

    Maria Pizzi in questa personale, che rientra nella serie ‘One’, progettata con Achille Bonito Oliva, presenta una serie di immagini su drappi di stoffa bianchi, come una scrittura fotografica. Il dialogo tra le immagini mettono in scena una crocifissione privata del tragico. Il sonoro accompagna la scena.
    Maria Pizzi opera soprattutto nel campo della video-arte, crea video di animazione, realizzati con pazienti tecniche artigianali, fermo-immagine ed elaborazioni fotografiche stampate su carta o stoffa e still da video su alluminio. Le tematiche sono spesso dai timbri noir, velati di tragica ironia e sottili allusioni al quotidiano. La sua attività ha spaziato in varie dimensioni creative e culturali, guadagnandosi riconoscimenti e partecipazioni a mostre anche in teatri, spazi pubblici e non convenzionali, curate da critici e curatori di rilievo tra i quali Achille Bonito Oliva, Valentina Valentini, Giusy Caroppo, Giuliano Matricardi, Diego Fusaro. Significativi, tra le mostre e i progetti multimediali e performativi: Videoperformance media live-on air, Macro di Roma (2004); Italy made in art, Museo d’arte Contemporanea di Shanghai (2006); Il gioco è fatto, Villa Rufolo nell’ambito del Ravello Festival (2006); Intramoenia Extra Art/On the ground, Underground, Castello di Barletta (2010) ; Invito all’Opera: Nino Longobardi, Miryam Laplante, Maria Pizzi, Il Ponte contemporanea di Roma (2010), Teatro in fumo ovvero a fumetto: Romeo e Giulietta, Metateatro a Roma (2011); Il dolore degli oggetti, Spaziottagoni a Roma (2017); Blow up, Il Ponte Contemporanea di Roma (2018). E in ultimo il cartone inanimato“Questa Commedia Divina”al Macro Asilo (2019) video proiezione con molta partecipazione da parte del pubblico e riconoscimenti da parte di artisti e critici.