Vivere la fotografia a Roma

Tina Modotti. L'eros della rivoluzione

  • Autore: Tina Modotti
  • Curatore: Maria Cristina Valeri, Alex Mezzenga
  • Data Inizio: 23.02.2020
  • Data Fine: 04.04.2020
  • Dove: Palazzo Merulana
  • Indirizzo: Via Merulana, 121
  • Orari: lunedì - venerdì 14-20, sabato e domenica 10-20, ultimo ingresso ore 19, chiuso il martedì
  • Ingresso: intero 10 euro, ridotto 8 euro
  • Tel. / Mob.: 06 39967800
  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Descrizione Evento:

     

    Il volto delicato, l’espressione malinconica, una personalità poliedrica animata da un temperamento fortissimo ed appassionato con il quale esplora la vita ed il mondo senza apparente paura e con infinita partecipazione.
    Tina Modotti. Sarta, burocrate, attrice, attivista, poliglotta, amante, spia.
    Il suo nome evoca la figura di donna quasi mitologica eppure contemporanea, capace di emanare in un’unica e irripetibile essenza le note volatili della libertà, quelle prorompenti della emancipazione, caratterizzandola con quelle di una potente femminilità.
    Si è scritto molto della sua vita, del suo rapporto con l’amore, ma si conosce poco del suo lavoro.
    Soprattutto del suo lavoro di fotografa.
    Eppure il suo splendido sguardo mostra una straordinaria capacità di raccontare la complessità di una rivoluzione senza mai perdere la delicatezza di porgere attenzione ad un particolare, ad un fiore.
    Una donna, una artista oltre le definizioni, oltre il suo tempo, che proietta verso una modernità che trova nella “Desiderio” la scintilla per muoversi verso un ideale imprescindibile, una passione irrinunciabile, una volontà tenace, nell’esplorazione di sé e della stessa vita per lei già immortale.