Massimo Vitali. Leporello 2020. No Country for Old Men

  • Autore: Massimo Vitali
  • Curatore: Gianluca Marziani
  • Data Inizio: 06.05.2021
  • Data Fine: 10.09.2021
  • Dove: Visionarea Art Space
  • Indirizzo: Via della Conciliazione, 4
  • Orari: martedì - sabato 11.00-19.00, dal 18 maggio nuovo orario: 12,30-19,30
  • Ingresso: libero
  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Descrizione Evento:

     

    Leporello 2020. No Country for Old Men contiene sedici fotografie che diventano un’opera d'arte con le sembianze dell’oggetto d'arte, una pubblicazione a fisarmonica nel puro stile del tipico leporello. Ad accompagnare le sette fotografie di grande formato, stampate in occasione della mostra, ci sarà la versione integrale del Leporello 2020, allestito lungo una sequenza lineare di oltre otto metri. Per la prima volta saranno anche esposti quattro fogli di provini, un’importante traccia di backstage che si completa con una selezione di video, disposti su diversi schermi per offrire la più ampia visuale sul processo che guida l’organizzazione dei set e la struttura iconografica delle fotografie.
    Massimo Vitali non è mai stato attratto dal vuoto e dalle città deserte. La sua empatia per l’umanità lo porta da sempre negli spazi del raggruppamento spontaneo, tra luoghi del benessere fisico e spirituale, ovunque si esprima la vitalità inclusiva del genere umano. La pandemia è stata per l’artista uno schermo spento, un blocco di corrente energetica che attendeva una nuova rinascita. Quando le persone sono tornate sulle spiagge Massimo era lì, pronto a catturarle durante i loro momenti di svago, quasi a chiedersi se e come fossero cambiati lungo l’esperienza pandemica. Leporello 2020 nasce da quella strana estate italiana.
    In un’epoca dominata dal distanziamento sociale, il messaggio di Massimo Vitali ci riporta alle energie liberatorie dell’umanità, alla nostra attitudine verso lo scambio, ad una promessa di futuro che sia una riconquista di noi stessi attraverso l’esperienza condivisa.
    Massimo Vitali è nato a Como nel 1944, vive e lavora a Lucca. Si è trasferito a Londra dopo il liceo, studiando Fotografia al London College of Printing. All'inizio degli anni Sessanta iniziò un lavoro come fotoreporter, collaborando con riviste e agenzie sia italiane che europee. In questo periodo ha conosciuto Simon Guttmann, il fondatore dell'agenzia Report, colui che gli farà scoprire l’attitudine al profilo artistico della fotografia. All'inizio degli anni Ottanta Vitali ha iniziato il lavoro di direttore della fotografia per la televisione e il cinema. Tuttavia, il suo rapporto privilegiato con la macchina fotografica lo ha gradualmente riportato verso la ricerca artistica. Da quel momento la carriera di Vitali è costellata da innumerevoli successi e le sue opere sono esposte nei grandi musei italiani e internazionali