Centootto

dal 21.12.2021 al 28.12.2021

Cinema Troisi

  • Autore: ---
  • Curatore: Michele Lipori
  • Data Inizio: 21.12.2021
  • Data Fine: 28.12.2021
  • Dove: Cinema Troisi
  • Indirizzo: Viale Girolamo Induno, 1
  • Ingresso: libero
  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Descrizione Evento:

     

    Centootto e La Cala. Storie di pesca, incontri e scontri nel Mediterraneo
     
    martedì 21 dicembre 2021 ore 10.15
     
    Il film (Centootto), il libro (La Cala) e la mostra fotografica: la vicenda dei pescatori di Mazara del Vallo sequestrati in Libia per 108 giorni l'anno scorso, raccontata in un unico evento. 
    L’iniziativa, promossa da Confronti Kino e Fai CISL – che hanno prodotto il film Centootto –, in partenariato col Cinema Troisi, e in collaborazione con Bompiani Editore, sarà un momento di riflessione comune sulla vicenda che ha coinvolto i pescatori mazaresi, e vedrà: 
    la proiezione del docufilm Centootto, di Giuseppe Bellasalma, Michele Lipori e Claudio Paravati, da un'idea di Onofrio Rota;
    la presentazione del libro La Cala, di Giuseppe Ciulla e Catia Catania (Bompiani, 2021);
    l'inaugurazione della mostra fotografica Centootto, curata da Michele Lipori, che rimarrà aperta al pubblico fino al 28 dicembre.
     
    Saranno presenti i pescatori di Mazara sequestrati un anno fa e le loro famiglie, in attesa di essere ricevuti da papa Francesco il giorno dopo, 22 dicembre.
    Tavola rotonda con Goffredo Fofi, registi, autori del libro, produttori, esperti e giornalisti.
    Tutti coloro che interverranno riceveranno una copia omaggio del libro La Cala e del catalogo della mostra fotografica! 
    Coffee break di inaugurazione, e brindisi a fine evento!
     

    «In queste foto si parla di "opere e giorni", di affetti e fatiche, e se in Centootto si parla anche di tragedie del mare tutte contemporanee, in un mondo diviso che il mare non riesce a unire, nella fissità delle foto si mostra, si contempla la fatica e la quiete, si evocano le albe e i tramonti, gli interni e gli esterni (e quello spazio che è proprio di imbarcazioni grandi e piccole dove da dentro si guarda al fuori, dove dentro e fuori visti da chi il mare lo abita, solo i loro limiti)». — dall'Introduzione di Goffredo Fofi

    Michele Lipori (*1980) ha studiato antropologia culturale con specializzazione in studi islamici ed etnomusicologia. È caporedattore di Confronti, Rivista e Centro Studi di religioni, politica, società (www.confronti.net). Ha lavorato come fotoreporter e videomaker in diverse parti del mondo, con particolare attenzione al Medio Oriente e ai Balcani. È tra gli autori/registi di Protestantesimo, la rubrica televisiva curata dalla Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia in onda su Rai2. Del 2019 è membro del consiglio direttivo di Interfilm, un network internazionale per la promozione del dialogo interreligioso nel cinema. Centootto è il suo primo lungometraggio.